Gp Singapore, disastro Ferrari. Domenicali: ''Non molliamo''

Gp Singapore, disastro Ferrari. Domenicali: ''Non molliamo''

Gp Singapore, disastro Ferrari. Domenicali: ''Non molliamo''

SINGAPORE - Un autentico disastro. Sciupata la stupenda pole di Felipe Massa, sciupata la buona qualifica di Kimi Raikkonen. La Ferrari esce da Singapore con le ossa rotta dal Gran Premio di Singapore, terzultima prova del mondiale di Formula Uno. Nessuna delle due ‘rosse' è entrata in zona punti. Non succedeva da quarantasei gare. Ne ha approfittato la McLaren Mercedes che, con il terzo posto di Lewis Hamilton, ha sopravanzato la Scuderia di Maranello nel mondiale Costruttori. L'inglese ha allungato nella classifica Piloti portando a sette i punti di vantaggio su Massa, fuori dalla zona punti.

 

DISASTRO - La corsa si era messa per il meglio per il Cavallino Rampante. Massa dettava l'andatura. Raikkonen terzo inizialmente, ha inanellato una serie di giri veloci che gli hanno consentito di recuperare decimi su decimi a Hamilton. Al quindicesimo giro la gara ha cambiato volto con l'ingresso della safety car per l'incidente di Nelsinho Piquet. Due giri più tardi i ferraristi sono entrati ai box per il rifornimento. Ed ecco il disastro. Durante il rifornimento di Massa, il bocchettone della benzina è rimasto incastrato nella monoposto. Il portacolori della Ferrari è ripartito al semaforo verde, ma è stato costretto a fermarsi poco avanti perché il tubo del rifornimento era ancora attaccato alla vettura. Nell'incidente è rimasto lievemente contuso un meccanico. Raikkonen, che aspettava il proprio turno, ha perso preziosi secondi. Massa, tornato in pista, ha dovuto poi scontare un drive through per aver ostacolato ai box Adrian Sutil, perdendo la chance di portare a casa qualche punticino. Il finlandese, invece, è stato capace di rimontare fino alla quinta posizione, ma a quattro giri dal termine ha compromesso il tutto con un'uscita di pista.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DOMENICALI - "La gara è andata molto male - ha ammesso il direttore della Gestione Sportiva, Stefano Domenicali -. Peccato perché la performance della macchina ci faceva ben sperare, poi c'è stato il problema di Massa ai box, penalizzato anche dopo da una foratura e l'uscita di scena di Raikkonen. Una gara da dimenticare", "Siamo indietro in entrambe le classifiche, ma non molliamo", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -