Gp Spagna, Alonso: "C'è ancora da lavorare"

Fernando Alonso e Felipe Massa attendono le qualifiche e la gara del Montmelò prima di dare un verdetto definitivo sugli sviluppi apportati da Maranello sulla F2012

Fernando Alonso e Felipe Massa attendono le qualifiche e la gara del Montmelò prima di dare un verdetto definitivo sugli sviluppi apportati da Maranello sulla F2012. Lo spagnolo, che al mattino è stato il più veloce in pista, ha percorso ben 246 chilometri, testando le evoluzioni portate dal Cavallino Rampante. “Era importante valutarle con attenzione – ha evidenziato il due volte campione del mondo -. Le prime sensazioni sono positive, anche se ci sono elementi che lavorano in modo meno positivo rispetto alle attese”.

In ogni caso anche le due sessioni di libere del Montmelò confermano quanto visto al Mugello, ovvero che i dati usciti dalla galleria del vento coincidono con quelli della pista. “Non siamo ancora completamente soddisfatti del comportamento della vettura – ha aggiunto il pilota della Ferrari -. Rispetto ai test invernale la temperatura è notevolmente salita, quindi abbiamo cercato di adattare la vettura queste condizioni. C’è ancora del lavoro da fare".

Il caldo, sottolinea Massa, “ha messo a dura prova le gomme. Abbiamo lavorato tanto sulle novità che avevamo a disposizione e i risultati sembrano essere positivi. Al mattino ci siamo concentrati al confronto fra le varie configurazioni mentre nel pomeriggio ci siamo concentrati principalmente sull’assetto e sulla resa dei pneumatici. Ora dobbiamo mettere insieme tutto il meglio del nostro potenziale e prepararci bene per le qualifiche e la gara".

“Sicuramente il bilanciamento della vettura sembra essere migliore sulle Hard rispetto alle Soft – ha affermato il direttore tecnico, Pat Fry -. Questo spiega in parte il fatto che non abbiamo migliorato in maniera significativa i nostri tempi nel passaggio dall’una all’altra mescola. Ma possiamo dire di aver fatto un passo avanti. Ora non ci resta che attendere il verdetto delle qualifiche per capire chi è stato più bravo”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -