Gp Spagna, day 2. Vettel battuto da Webber: ''E' stato più bravo''

Gp Spagna, day 2. Vettel battuto da Webber: ''E' stato più bravo''

Gp Spagna, day 2. Vettel battuto da Webber: ''E' stato più bravo''

MONTMELO' - Avrebbe voluto fare un giro in più per battere la pole di Mark Webber. Ma la scuderia l'ha bloccato per fargli risparmiare un set di gomme morbide in vista della gara. Sebastian Vettel si è dovuto accontentare così della seconda posizione nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna, quinto round del mondiale di F1. "Non è una grande delusione - ha affermato il tedesco -. Abbiamo fatto un grande passo in avanti con le nuove modifiche".

 

"Quella di Barcellona è una pista favorevole per la nostra vettura", ha continuato Vettel. Il leader del campionato ha poi analizzato le sue qualifiche: "Nella Q1 non avevo trovato il passo, mentre nella Q2 con le morbide è andata meglio. Nella Q3 invece non ho fatto un buon giro ed ho perso troppo tento. Non ero soddisfatto. Mark ha fatto un lavoro migliore del mio. Ora ci aspetta una gara lunga. Strategicamente, abbiamo un set di gomme nuove a disposizione come le McLaren".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante le qualifiche, l'iridato 2010 non ha potuto usufruire del Kers, unico tallone d'Achille della monoposto di Adrian Newey: "Non ho particolari timori, abbiamo il controllo della monoposto - ha affermato il pilota della Red Bull -. Stiamo spingendo per metterlo a punto. In gara comunque lo utilizzerò".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -