Gran Premio d'Australia, doppietta Brawn Gp. Disastro Ferrari

Gran Premio d'Australia, doppietta Brawn Gp. Disastro Ferrari

Gran Premio d'Australia, doppietta Brawn Gp. Disastro Ferrari

MELBOURNE - La rivoluzione in F1 ha prodotto i primi effetti. Il primo è lo stravolgimento dei valori in campo: la BrawnGp ha dominato il Gran Premio d'Australia, completando un weekend da sogno con una doppietta firmata da Jenson Button e Rubens Barrichello. Il secondo è lo spettacolo: Jarno Trulli, terzo con la sua Toyota, e Lewis Hamilton, quarto con una McLaren Mercedes, si sono resi protagonisti di una straordinaria rimonta dopo esser partiti dal fondo dello schieramento.

 

In attesa del verdetto che sarà pronunciato dalla Corte d'Appello della Fia il 14 aprile a Parigi sui super discussi diffusori, l'ordine d'arrivo di Melbourne vede davanti a tutti le Brawn Gp di Button e Barrichello e la Toyota di Trulli. Quarto Hamilton davanti alla Toyota di Timo Glock, la Renault di Fernando Alonso, la Williams di Nico Rosberg e la Toro Rosso del debuttante Sebastien Buemi.

 

Male le Ferrari. Felipe Massa, condizionato da una strategia poco fortunata su tre pit stop, è stato costretto al ritiro per un problema di direzionalità, mentre Kimi Raikkonen si è fermato a poche tornate dalla conclusione per un guasto al differenziale dopo essersi reso protagonista di un'uscita di pista. Il risultato di Melbourne conferma così i problemi di affidabilità emersi durante i test invernali.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potevano finire sul podio ma non hanno visto nemmeno la bandiera a scacchi due dei protagonisti della corsa: Sebastian Vettel (Red Bull-Renault) e Robert Kubica (Bmw Sauber). Mentre erano in bagarre per il secondo ed il terzo posto, i due sono venuti a contatto compromettendo così una splendida prestazione. Entrambi rammaricati sono poi stati chiamati dai commissari per discutere della loro condotta di gara.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -