Hamilton trionfa in Texas, Alonso ci mette una pezza: Vettel a -13

Sebastian Vettel o Fernando Alonso? Sarà la pista di Interlagos a decidere chi sarà il campione del mondo 2012. I due volte iridati sono alla vigilia dell'ultimo appuntamento del campionato sono divisi da appena 13 punti.

Sebastian Vettel o Fernando Alonso? Sarà la pista di Interlagos a decidere chi sarà il campione del mondo 2012. I due volte iridati sono alla vigilia dell'ultimo appuntamento del campionato sono divisi da appena 13 punti. Favorito d'obbilgo è il portacolori della Red Bull, avantaggiato da una monoposto decisamente superiore alla F2012. In Texas, Alonso ha perso appena 3 punti dopo aver trovato in un Lewis Hamilton un alleato insperato.

Ad Austin, in Texas, il pilota della McLaren Mercedes si è imposto per appena sei decimi su Vettel. Domenica prossima servirà un miracolo ad Alonso. A Vettel basterà un quarto posto, a prescindere dal piazzamento di Alonso. Lo spagnolo della Ferrari può sperare in aiuto dal meteo o da una disavventura dei rivali, che ha visto ancora una volta Mark Webber il "Paperino" di turno costretto a parcheggiare la sua RB8 a bordo pista.

La Red Bull, che si è dimostratata comunque la vettura più veloce dopo la pausa estiva, ha meritato il terzo titolo costruttori consecutivo. "Sono felice per la squadra - ha esclamato Vettel -. Abbiamo vinto il titolo construttori e adesso manca un altro passo per quello piloti. Ma sono messo sempre meglio. È stata una gran duello con Lewis".

"Ho il 25% di possibilità di vincere - ha affermato Alonso a fine gara -. Il nostro passo qui era lontano dai primi due, che hanno fatto un'altra gara. Webber però si è fermato. In Red Bull non portano mai due vetture al traguardo e noi sì e hanno sempre dei problemi al venerdì. Vediamo se in Brasile avremo più fortuna".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -