Monza, ultimo appello per Alonso e la Ferrari

Monza, ultimo appello per Alonso e la Ferrari

Monza, ultimo appello per Alonso e la Ferrari

SPA (BELGIO) - La Ferrari riparte da Monza. Dopo il clamoroso ko di Spa, il cammino di Fernando Alonso verso il titolo 2010 si è maledettamente complicato. Lo spagnolo ha deluso le aspettative nel primo anno con la Rossa e il Gran Premio d'Italia, che si disputerà il 12 settembre, è da considerarsi l'ultima prova d'appello sebbene manchino da qui alla fine della stagione sei gare. In Belgio, Alonso ha fatto la voce grossa solo nel venerdì. Poi è affondato con la pioggerellina di Spa complice errori strategici e sfortuna (il tamponamento subito da Barrichello).

 

Con il ko delle Ardenne il distacco dalla vetta il distacco dalla vetta, conquistata con una perentoria vittoria da Lewis Hamilton, è lievitato a 41 punti. Deluso della situazione anche il presidente della Rossa, Luca Cordero di Montezemolo, che comunque non alza bandiera bianca: "Ci sono in palio 150 punti, il mondiale non è chiuso". Lunedì il numero uno del Cavallino Rampante ha fatto il punto della situazione con il team principal, Stefano Domenicali. Quindi ha avuto un lungo colloquio telefonico con Alonso e Felipe Massa, che a Spa ha svolto il suo compitino da 6 in pagella.

 

Anche Domenicali non ha voluto parlare di resa: "Abbiamo raccolto meno punti del previsto - ha ammesso - e verificato che le novità introdotte non hanno prodotto le attese migliorie, ma ogni gara è diversa e può sempre succedere di tutto. Non dobbiamo mollare. Nel 2007 (l'anno del titolo di Kimi Raikkonen, ndr) eravamo messi molto peggio". Per Monza la F10 vedrà nuovi aggiornamenti. Red Bull e McLaren senza alcun dubbio sono ancora le più veloci del lotto. Senza dimenticare una Renault in evidente crescita con Robert Kubica.

 

In Brianza Alonso deve assolutamente vincere per le speranze di lottare per il titolo. A Maranello c'è la consapevolezza che perdere ulteriore terreno potrebbe compromettere il tentativo di rimonta. Ci sono quindi tutte le motivazioni per reagire subito alla battuta d'arresto di Spa, sia nella squadra che nei piloti: a Monza si vuole tornare a lottare per una vittoria che sul circuito brianzolo manca dal 2006.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -