Paura Alonso, ma lo spagnolo assicura: "A Monza al 100%"

Il popolo della Ferrari può tirare un sospiro di sollievo. Fernando Alonso ha garantito di esser al 100% dopo il terribile incidente che l'ha messo ko al via del Gran Premio del Belgio

Il drammatico incidente innescato da Grosjean (credit TM News/Infophoto)

Il popolo della Ferrari può tirare un sospiro di sollievo. Fernando Alonso ha garantito di esser al 100% dopo il terribile incidente che l'ha messo ko al via del Gran Premio del Belgio. Lo spagnolo è stato speronato dalla Lotus di Romain Grosjean, che gli è passata a pochi centimetri dalla sua testa. Il leader del campionato, che si visto ridurre a 24 le lunghezze di vantaggio su Sebastian Vettel, ha spiegato di aver solo un po' di dolore alla schiena: “La cosa più importante è che a Monza ci sarò”.

“Quella negativa sono i punti persi, perché il podio era possibile. Mi dispiace anche aver perso la possibiiltà di battere il primato di Schumacher dei risultati utili consecutivi, ma Michael è l'uomo record. Ci riproverà nelle prossime 24 gare”. Quanto al campionato, Alonso continua a temere Lewis Hamilton, anche lui ko nella carambola innescata dal francese della Lotus: “E' l'avversario più pericoloso e averlo a 47 punti è una buona notizia”.

E Vettel? “Non è un problema”. Domenica c'è Monza: “E' la gara di casa e abbiamo una motivazione in più. Tiriamo fuori il 101% e avremo l'opportunità di guadagnare terreno sugli avversari". Felipe Massa ha archiviato il difficile weekend di Spa con un quinto posto: “Non potevo fare una sola sosta, ma comunque il risultato è positivo”. Il team principal Stefano Domenicali pensa a Monza: “è una gara importante per il campionato”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -