Preview Gp Ungheria, Domenicali: ''Ferrari non è affatto in crisi''

Preview Gp Ungheria, Domenicali: ''Ferrari non è affatto in crisi''

Preview Gp Ungheria, Domenicali: ''Ferrari non è affatto in crisi''

"Nonostante i risultati negativi delle ultime due gare, la Scuderia non è affatto in crisi". E' quanto ha affermato il Direttore generale della Gestione Sportiva, Stefano Domenicali, alla vigilia del Gran Premio d'Ungheria, undicesima prova del mondiale di F1. Il team principal di Maranello, occhio alla classifica Costruttori e Piloti, non drammatizza dopo le deludenti prestazioni di Silverstone ed Hockenheim. "La squadra continua a dominare la Classifica Costruttori e teoricamente, uno dei nostri piloti può tornare in cima alla classifica già da domenica sera - ha dichiarato Domenicali -. Abbiamo un punteggio simile a quello dello scorso anno, abbiamo vinto metà delle gare e ottenuto metà delle pole positions".

 

"Come non ci sentivamo imbattibili dopo la vittoria del GP di Francia, così adesso non ci sentiamo sconfitti dopo il GP inglese e quello tedesco - ha proseguito Domenicali -. L'intera squadra sta facendo il massimo per ribaltare questa situazione. Abbiamo rimontato diverse volte, e nei fatti siamo sempre emersi come squadra tra le migliori a fine stagione, anche in condizioni peggiori di quelle di adesso. Se guardiamo dov'era la Ferrari nel 2007, dopo dieci gare, ora siamo in una posizione migliore, c'è ancora una gara da correre, che ci dà l'opportunità di rimontare", ha concluso.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo week end, Felipe Massa e Kimi Raikkonen disporranno di una F2008 con il cofano a motore ad "incudine", dopo che Massa ha riscontrato dei benefici nel corso dei test a  Jerez. Le caratteristiche dell'Hungaroring richiedono, come a Monaco, la migliore configurazione aerodinamica e la Bridgestone Motorsport porterà gli stessi pneumatici utilizzati in occasione della gara nel Principato, cioè le "morbide" e "super-morbide". La Ferrari è stata molto competitiva con un assetto ad alto carico aerodinamico, quindi la parola d'ordine è ottimismo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -