Red Bull, Webber: ''Qui non mi amano''. E' guerra con Horner

Red Bull, Webber: ''Qui non mi amano''. E' guerra con Horner

Red Bull, Webber: ''Qui non mi amano''. E' guerra con Horner

INTERLAGOS (Brasile) - Alta tensione in casa Red Bull. Alle giustificate lamentele di Mark Webber ("non sono nel cuore della squadra, preferisco Vettel"), ha risposto immediatamente il team principal Chris Horner: "Deve abbassare la testa e pensare solo a lavorare". Ad aggiungere benzina sul fuoco è stato Sebastian Vettel: "Io e Mark non potremo mai esser amici dopo quello che è accaduto quest'anno. Comunque io penserò solamente a vincere".

 

Il ‘terribile' tedesco ha sottolineato come abbia tra le mani una monoposto velocissima: "Devo solo pensare a metterla davanti a tutti". Ma è tensione anche tra Red Bull e Renault malgrado il team austriaco abbia rinnovato l'accordo con i fornitori transalpini per i prossimi due anni: "Se avessimo avuto i motori Ferrari il mondiale era già nostro", l'ha buttata lì Horner.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -