Sepang, Webber beffato da Vettel: ''Decisiva la partenza''

Sepang, Webber beffato da Vettel: ''Decisiva la partenza''

Sepang, Webber beffato da Vettel: ''Decisiva la partenza''

SEPANG - Mark Webber torna sul podio ma con il rammarico di non esser salito su gradino più alto. L'australiano della Red Bull ha sciupato la pole position conquistata in condizioni di bagnato, venendo beffato dal compagno di squadra Sebastian Vettel. "La gara si è decisa alla partenza - ha ammesso l'australiano -. Sono scivolato all'ingresso della prima curva, non sapendo che restare al centro o alla destra della carreggiata per difendermi".

 

Webber si è poi difeso dall'eventuale attacco di Nico Rosberg: "Sono uscito meglio dalle curve 2 e 3". Sul sorpasso subito da Vettel, il pilota della Red Bull l'ha presa con filosofia: "In squadra c'è una lotta genuina e corretta, ha meritato di vincere". Dopo i problemi in Bahrain ed Australia la scuderia austriaco parte per la volta di Shanghai (tra due settimane) con il pieno di punti ed un ritardo dalla Ferrari che comanda il campionato Costruttori di 15 punti.

 

"Siamo tornati sul podio dopo una serie di gare difficili - ha affermato Webber -. Nell'insieme il risultato è stato ottimo. Chiaramente avrei voluto vincere, ma va bene così".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -