Svelata la nuova F150, Montezemolo: ''La Ferrari deve vincere''

Svelata la nuova F150, Montezemolo: ''La Ferrari deve vincere''

Svelata la nuova F150, Montezemolo: ''La Ferrari deve vincere''

MARANELLO - "La Ferrari deve vincere". E' un Luca Cordero di Montezemolo molto motivato e ambizioso quello che si è presentato per la presentazione della nuova F150, il cui obiettivo sarà riportare il Mondiale piloti dopo tre anni di digiuno. Il presidente del Cavallino Rampante ha ricordato come dal 1997 ad oggi la rossa ha vinto o perso il campionato all'ultima gara. "Abbiamo avuto la forza di essere ai vertici e siamo sempre la squadra da battere", ha evidenziato.

 

>LE IMMAGINI DELLA NUOVA F150

 

Montezemolo ha sottolineato che quella del 2011, con nuovi regolamenti, sarà una stagione lunga. "Ci saranno con molte gare in nuovi paesi - ha aggiunto -. Cominceremo a lavorare da oggi con grande passione e convinzione". Il numero uno di Maranello ha richiamato anche l'attenzione sui regolamenti: "C'è bisogno di altre modifiche, perché non è possibile che  questo sia l'unico sport dove non ci si può  allenare. Abbiamo bisogno di stabilità, mantenendo nel dna della formula 1 prestazioni e tecnologia estreme".

 

Sulla F150, dedicata ai 150 anni dell'Unità d'Italia, c'è ampio spazio al tricolore. "In un momento in cui il nostro paese si distingue per essere tutti contro tutti, un segnale di unità, passione e rispetto dal mondo dello sport credo sia un bel messaggio - ha sottolineato il presidente della rossa -. Abbiamo l'orgoglio di appartenere a un grande gruppo come quello Fiat, che ha una grande presenza negli Stati Uniti".

 

Quindi un bocca al lupo ai piloti, in particolare a Felipe Massa: "E' il nostro bambino, lo chiamiamo da sempre così quando è arrivato in Ferrari. In alcuni casi faceva da autista a Jean Todt. E' un bravissimo ragazzo. E' il campione del mondo morale del 2008, nel 2009 ha fatto guidare suo fratello, adesso è tornato lui, avrà una stagione straordinaria e avrà un grande futuro in Ferrari".

 

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -