Test a Jerez, day 2. Schumi davanti a tutti. Massa: "C'è potenziale"

C'è la Mercedes Gp 2011 di Michael Schumacher davanti a tutti nella seconda delle quattro giornate di test di Formula Uno a Jerez De La Frontera, nel sud della Spagna

Mark Webber in azione con la nuova Red Bull (credit TM News/Infophoto)

C’è la Mercedes Gp 2011 di Michael Schumacher davanti a tutti nella seconda delle quattro giornate di test di Formula Uno a Jerez De La Frontera, nel sud della Spagna. Il sette volte campione del mondo ha completato 132 giri, il più rapido dei quali in 1’18”561. Secondo tempo per la Red Bull di Mark Webber, che mercoledì ha totalizzato 97 giri, il più veloce in 1’19”184. "Sembriamo a posto e ben preparati, ma solo a Melbourne sapremo dove siamo”, ha detto l’australiano.

Cresce bene la Toro Rosso, con Daniel Ricciardo terzo (1’19”587) davanti alla Force India del collaudatore Jules Bianchi. Kimi Raikkonen, il più veloce martedì, ha messo alla frusta la nuova Lotus E20, completando 117 giri, il più rapido in 1’20”239. Seguono Paul Di Resta (Force India) e Felipe Massa. Il brasiliano, 95 passaggi, ha realizzato il suo miglior passaggio durante la sessione pomeridiana con gomme morbide, fermando il cronometro sul tempo di 1’20”454.

"Questa monoposto ha potenziale – ha esclamato il paulista -. Abbiamo fatto molti giri a bassa velocità per accumulare dati su aerodinamica, telaio, sospensioni e ovviamente gomme. La F2012 è totalmente diversa rispetto alle ultime due”. “C’è da lavorare più di quanto ci aspettassimo, ma abbiamo esplorato tante strade e tante idee”, ha concluso Massa. Dietro la Ferrari numero 6 si è piazzata la McLaren di Jenson Button, con 85 giri il più rapido in 1’20”668.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -