Test a Jerez, day 3. Webber da record, Alonso a 8 decimi

Test a Jerez, day 3. Webber da record, Alonso a 8 decimi

Test a Jerez, day 3. Webber da record, Alonso a 8 decimi

JEREZ - Dopo tanta pioggia, finalmente è tornato a splendere il sole sul circuito di Jerez De La Frontera, permettendo ai team di proseguire nel programma di sviluppo delle monoposto in vista della prima prova del mondiale che prenderà il via il prossimo 14 marzo sul circuito di Sakhir, in Bahrain. Con l'asciutto, torna a far paura la Red Bull-Renault: Mark Webber ha staccato uno straordinario 1'19''299, precedendo di 816 millesimi la Ferrari di Fernando Alonso.

 

Lo spagnolo è stato tra i più attivo in pista con 132 tornate ha lavorato sull'assetto della vettura e sul suo comportamento in relazione alle gomme e a diversi carichi di benzina. Terzo tempo, ad oltre un secondo, per la McLaren Mercedes del campione del mondo Jenson Button. Cresce la Williams-Cosworth, con Nico Hulkenberg che ha chiuso la giornata con il quarto tempo (1'21''432) prima di doversi fermare per una guasto sulla sua FW32.

 

Solo quinto riscontro cronometrico per Michael Schumacher, a 2''138, con all'attivo solo 79 giri. Più attardato il resto del gruppo. Robert Kubica, sesto con la sua Renault, ha accusato un ritardo di 2''617, precedendo di soli 33 millesimi la Force India-Mercedes di Adrian Sutil. La giornata di venerdì è stata caratterizzata da diverse bandiere rosse: a causarle oltre a Hulkenberg, anche la Lotus-Cosworth di Heikki Kovalainen, la Sauber-Ferrari di Kamui Kobayashi e la Virgin-Cosworth di Lucas Di Grassi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -