Webber non sorride: "Deluso per non aver fatto secondo"

Webber non sorride: "Deluso per non aver fatto secondo"

Webber non sorride: "Deluso per non aver fatto secondo"

Mark Webber non sorride. E' forte la delusione dell'australiano per non esser riuscito a battere Lewis Hamilton nella battaglia per il secondo posto in Corea. "E' la giornata della squadra - ha affermato a caldo il portacolori della Red Bull -. Abbiamo conquistato il titolo costruttori e faccio i complimenti ai ragazzi per l'ottimo lavoro che hanno svolto. Siamo stati affidabili, è stato un anno favorevole". Poi ha ammesso la delusione: "Mi dispiace non aver fatto secondo".

 

"Abbiamo fatto un buon lavoro nel primo pit stop, anche se non è cambiato nulla in classifica - ha analizzato -. Nel secondo forse sono rientrato troppo tardi e alla fine mi sono ritrovato dietro Lewis. Abbiamo battagliato, ho cercato di sorpassarlo ma lui è stato bravo a difendersi", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -