Webber trionfa a Montecarlo, Alonso leader del campionato: "Cresciamo"

Sesto vincitore diverso su sei gran premi. Non era mai accaduto nella storia della Formula Uno. A Montecarlo sul gradino più alto del podio è salito Mark Webber,

Sesto vincitore diverso su sei gran premi. Non era mai accaduto nella storia della Formula Uno. A Montecarlo sul gradino più alto del podio è salito Mark Webber, che ha sfruttato al meglio la pole che gli ha regalato indirettamente Michael Schumacher per la penalizzazione in griglia di cinque posizione. L’australiano della Red Bull, che al Principato aveva già vinto nel 2010, ha preceduto la Mercedes Gp di Nico Rosberg e la Ferrari di Fernando Alonso.

Lo spagnolo ha sfruttato al meglio la strategia per superare la Red Bull di Sebastina Vettel e Lewis Hamilton. Il portacolori della McLaren Mercedes a sua volta ha preceduto un buon Felipe Massa. A punti anche le Force India di Paul Di Resta e Nico Hulkenberg, la deludente Lotus di Kimi Raikkonen e la Williams di Bruno Senna. Tra i protagonisti attesi subito si è auto-eliminato al via Romain Grosjean, mentre Schumacher è stato costretto al ritiro.

“E’ stata una gara semplice, ma interessante – sono le prime parole di Webber -. Ho avuto un buon passo all’inizio, poi c’era l’incognita pioggia. Dopo la sosta ho fatto fatica a riscaldare le gomme dure. C’era Sebastian davanti a me e ho cercato di tenere dietro Nico, stando attendo a non far scappare Seb. La strategia è stata giusta”. “E’ stata una gara normale – ha detto Rosberg -. La macchina forse era la più veloce di tutte, sono contento dei progressi”.

Alonso lascia Montecarlo da leader del campionato con 76 punti, tre in più della coppia Red Bull: “L’obiettivo era di finire davanti a Vettel e ai rivali diretti nel Mondiale, ma adesso c’è anche Mark. La macchina sta crescendo”. Per lo spagnolo anche un brivido alla partenza: “Mi sono toccato con Grosjean. Ero accanto a lui e puntavo al terzo posto. Ci siamo avvicinati troppo e toccati, lui è andato in testacoda e io mi sono ritrovato 4 quarto. Poi la strategia mi ha permesso di salire sul podio”.

Soddisfatto anche Massa: “Tornare a fare punti conta molto dopo tutto quello che è successo – ha evidenziato il brasiliano -. Mi è dispiaciuto non aver superato uno o due che mi stavano davanti. Il passo è stato buono e spero sia il primo step per tornare alla vittoria”. “Sarebbe stato bello finire sul podio – ha dichiarato Vettel -. Penso che la velocità ci fosse, ma alla fine non ci siamo riusciti per pochissimo”

Un po’ deluso Hamilton: “Ho fatto fatica nelle curve a bassa velocità e a preservare le gomme posteriori. Ho tirato fuori il massimo che potevo”. Jenson Button è stato costretto al ritiro per una foratura. Il prossimo appuntamento in Canada tra due settimane.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -