Galliani aggredito a Napoli: "Quindici minuti bruttissimi"

Galliani aggredito a Napoli: "Quindici minuti bruttissimi"

Galliani aggredito a Napoli: "Quindici minuti bruttissimi"

Aggredito dentro la propria automobile da una cinquantina di delinquenti napoletani, per Adriano Galliani è stato un momento bruttissimo quello vissuto ieri sera al termine del match contro i partenopei, finito zero a zero. Probabilmente i tifosi, se così vogliamo chiamarli, erano infuriati con il dirigente del Milan per il gol regolare annullato ad Hamsik.

 

"Sono stati quindici minuti bruttissimi - ha detto l'amministratore delegato rossonero - Se i vetri avessero ceduto la situazione sarebbe potuta essere più grave. Poi è arrivata la polizia. Ma non ne voglio più parlare".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Galliani ha poi parlato dello 'strano' zero nella casella dei gol fatti nell'ultimo match di campionato: "Il nostro attacco è strano, avevamo fatto otto reti in due partite e ieri invece non abbiamo fatto nemmeno un tiro in porta"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -