Gara pazza all'Hungaroring, trionfa Button. Vettel e Alonso sul podio

Gara pazza all'Hungaroring, trionfa Button. Vettel e Alonso sul podio

Gara pazza all'Hungaroring, trionfa Button. Vettel e Alonso sul podio

Quando arriva un po' di pioggia non è un azzardo puntare almeno un euro su Jenson Button. Il britannico, come a Montreal, è stato bravissimo ad interpretare le difficili condizioni meteo, con pioggia debole a tratti ma sufficiente a bagnare la pista, andando a vincere il Gran Premio d'Ungheria. Il campione del mondo del 2010 ha così festeggiato nel modo migliore la 200esima gara, precedendo la Red Bull di Sebastian Vettel e la Ferrari di Fernando Alonso.

 

Il ferrarista aveva nelle mani una 150 Italia da gradino più alto del podio, ma ha pasticciato un po' sul bagnato, finendo persino in testacoda. Lo spagnolo è stato penalizzato anche da una strategia a quattro pit-stop, ma è riuscito comunque a guadagnare il terzo posto approfittando degli errori di Lewis Hamilton e Mark Webber. L'inglese della McLaren, a lungo in testa, ha sciupato tutto con un testacoda, pagato poi con una penalità ai box.

 

Hamilton infatti si è riportato sulla traiettoria mentre stavano sopraggiungendo altre monoposto. Quindi con il ritorno della pioggia ha tentato il jolly, montando le gomme intermedie così come ha fatto Webber. Ma la pista si è presto asciugata, togliendo così l'inglese dal podio. Sesto Felipe Massa, nonostante una botta sulle barriere, davanti alla Force India di Paul Di Resta, la Toro Rosso di Sebastien Buemi, la Mercedes Gp di Nico Rosberg e la Toro Rosso di Jaime Alguersuari. Ritirato Michael Schumacher.

 

L'Hungaroring ha regalato una gara d'altri tempi, con quasi 90 pit stop e persino un incendio che ha interessato la Renault di Nick Heidfeld. Il tedesco è riuscito appena in tempo a lanciarsi fuori dall'auto, prima che le fiamme si propagassero sul resto della carrozzeria. Button ha vinto a pieno merito, sulla pista che lo vide salire per la prima volta sul gradino più alto del podio nel 2006 quando correva con la Honda.

 

Nella lotteria dell'Ungheria chi ha guadagnato è anche Vettel, che ha portato la sua leadership a quota 234 punti, con 85 lunghezze di vantaggio su Webber, 88 su Hamilton e 89 su Alonso. La classifica costruttori vede la Red Bull a quota 383, davanti a McLaren 280 e Ferrari 215. La Formula Uno si concede tre settimane di ferie, tornando a fine agosto per il Gran Premio del Belgio sul leggendario circuito di Spa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -