Germania sotto choc per il suicidio di Robert Enke

Germania sotto choc per il suicidio di Robert Enke

Germania sotto choc per il suicidio di Robert Enke

Germania sotto choc per il suicidio di Robert Enke, il portiere dell'Hannover e della nazionale tedesca. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il 32enne si è lanciato contro un treno a un passaggio a livello a circa 25 chilometri a nordest di Hannover. Lascia la moglie ed una bambina di otto mesi, che era stata adottata nel maggio scorso. Enke nel 2006 subì il gravissimo lutto della scomparsa della figlia di due anni, morta per una malattia cardiaca.

 

Enke era da poco tornato al calcio giocato dopo essere stato fermo a lungo a causa di un'infezione batterica. Sconvolti il ct Joachim Loew ed il manager della nazionale Oliver Bierhoff, così come l presidente dell'Hannover Martin Kind. I tifosi dell'Hannover, si sono recati in pellegrinaggio al Niedersachsen Stadion per deporre fiori e accendere candele per il capitano della loro squadra.

 

Nella sua carriera Enke ha vestito la maglia del Benfica (1999-2002), e quelle del Barcellona (2002-03) e del Tenerife (2003-04).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -