Giro, alla Liquigas la cronosquadra. Nibali si prende la maglia rosa

Giro, alla Liquigas la cronosquadra. Nibali si prende la maglia rosa

CUNEO - La maglia Rosa ha un nuovo padrone: è Vincenzo Nibali. Lo "squalo" di Messina, 25 anni, ha strappato la leadership al kazako Alexadre Vinokourov, grazie alla vittoria della sua squadra, la Liquigas-Doimo, nella quarta tappa, una cronometro a squadre da Savigliano a Cuneo di 33 km. In classifica generale guadagna posizioni anche Ivan Basso, secondo con un ritardo di 13'' dal compagno di squadra. Terzo è Valerio Agnoli a 20''.

 

"E' un sogno che si avvera", ha confessato Nibali. "Ho sempre sognato fin da bambino la maglia rosa, guardando ed ammirando le emozioni che ci dava Pantani", ha aggiunto emozionantissimo il giovane siculo. Il 25enne - convocato all'ultimo dalla Liquigas per sostituire Franco Pellizotti, il Delfino di Bibione, sospeso in via cautelare dall'Uci a causa di alcune anomalie riscontrate dal suo passaporto biologico - ha evidenziato che il capitano della squadra è Basso: "Averlo dalla mia parte è un vantaggio, i problemi semmai sono degli altri. Lui mi diceva che alla crono avrei messo la maglia rosa e così è stato. È questa l'immagine della Liquigas, quella del gruppo", ha concluso.

 

L'ordine d'arrivo:
1. Liquigas, 36'37".
2. Sky, +13".
3. HTC-Columbia, 21".
4. Katusha, 27".
5. Astana, 38".
6. Cervelo, stesso tempo.
7. Omega, 46".
8. Garmin, 49".
9. Saxo Bank, 50".
10. Milram, 57".

La classifica generale:
1. Vincenzo Nibali (Ita) Liquigas, 10h44'.
2. Ivan Basso (Ita) Liquigas, +3".
3. Valerio Agnoli (Ita) Liquigas, 20".
4. Matthew Harley Goss (Aus) HTC-Columbia, 26".
5. Andre Greipel (Ger) HTC-Columbia, stesso tempo.
6. Alexandre Vinokourov (Kaz) Astana, 33".
7. Vladimir Karpets (Rus) Katusha, 39".
8. Richie Porte (Aus) Saxo Bank, 45".
9. David Millar (Gbr) Garmin, 45".
10. Paolo Tiralongo (Ita) Astana, 59".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -