Gp Belgio, Hamilton ko: "Nell'incidente ho sbagliato io"

Gp Belgio, Hamilton ko: "Nell'incidente ho sbagliato io"

Gp Belgio, Hamilton ko: "Nell'incidente ho sbagliato io"

SPA (Belgio) - "Potevo finire sul podio". Lewis Hamilton ha tanto da recriminare per l'incidente che l'ha tolto di scena al tredicesimo giro del Gran Premio del Belgio, dodicesimo round del mondiale di F1. Il portacolori della McLaren Mercedes aveva sorpasso la Sauber di Kamui Kobayashi, il quale, probabilmente per un errore dello stesso Hamilton, ha urtato l'anteriore sinistra, facendo andare in testacoda e contro le barriere la vettura dell'inglese.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' stato un mio errore al 100% - ha esordito Hamilton -. Non gli ho lasciato sufficiente spazio. Sono cose che possono capitare". L'inglese ha spiegato che in quel momento non era a posto con la vettura: "Eravamo lenti sul rettilineo e sono nel settore centrale recuperavo. Ma nonostante tutto eravamo in un buona posizione". Per Kobayashi l'incidente è stato innescato da Hamilton: "Alla fine del rettilineo ero a sinistra e lui al centro della pista. Poi si è spostato e ci siamo toccati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -