Gp Belgio, show a Spa. Domina Vettel, Alonso 4°

Gp Belgio, show a Spa. Domina Vettel, Alonso 4°

Gp Belgio, show a Spa. Domina Vettel, Alonso 4°

SPA (Belgio) - Sebastian Vettel ipoteca il secondo titolo mondiale. Il portacolori della Red Bull ha conquistato il Gran Premio del Belgio, dodicesimo round del mondiale di F1, precedendo il compagno di squadra Mark Webber e la McLaren Mercedes di un consistente Jenson Button. Quando mancano sette gare alla fine della stagione, Vettel ha un margine rassicurante su Webber (confermato anche per il 2012 dalla Red Bull) di 92 punti.

 

Solo quarto Fernando Alonso. Lo spagnolo ha lottato per il podio nei primi due stint con le gomme morbide, rendendosi protagonista di una serie di bellissimi sorpassi (su tutti quello al compagno di squadra Felipe Massa nelle fasi iniziali della gara). Ma quando ha montato le medie, la 150° Italia si è dimostrata inferiore rispetto a Red Bull e McLaren. Ottima la prestazione di Michael Schumacher, risalito dall'ultima posizione alla quinta.

 

Il portacolori della Mercedes Gp, che nel weekend di Spa ha festeggiato il 20esimo anno in Formula Uno, ha preceduto il compagno di squadra Nico Rosberg e la Force India di un buon Adrian Sutil. Solo ottavo Massa, che, come il compagno di squadra, ha sofferto con le mescole medie. A completare la top ten la Renault di Vitaly Petrov e la Williams di Pastor Maldonado. Spa, come al solito, ha regalato forti emozioni grazie alle caratteristiche della pista.

 

Non si sono contanti i sorpassi in fondo al rettilineo del Kemmel, successivo alla famosissima curva dell'Eau Rouge. Al 13esimo giro la gara ha perso Lewis Hamilton, tamponato dal "kamikaze" Kamui Kobayashi. La McLaren Mercedes dell'inglese si è schiantata contro le barriere, obbligando la safety car ad entrare in pista. Forte il rammarico dell'ex campione del mondo, che avrebbe potuto dire la sua per contendere a Vettel la vittoria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -