Gp Brasile, Alonso terzo: ''Sono soddisfatto, peccato per l'inizio''

Gp Brasile, Alonso terzo: ''Sono soddisfatto, peccato per l'inizio''

Gp Brasile, Alonso terzo: ''Sono soddisfatto, peccato per l'inizio''

INTERLAGOS (Brasile) - Diciotto punti separano Fernando Alonso dalla certezza matematica del terzo titolo mondiale. "Ad Abu Dhabi sappiamo quello che dobbiamo fare e che il titolo dipende da noi", ha affermato il portacolori della Ferrari. Ad Interlagos l'asturiano ha arpionato il gradino più basso del podio alle spalle delle imbattibili Red Bull di Sebastian Vettel e Mark Webber. Ora l'australiano è dietro 8 punti, mentre il tedeschino 15.

 

"Ho perso troppo all'inizio per riuscire a superare Hulkenberg mentre passare Hamilton - ha affermato lo spagnolo -. Il passo di gara buono, ma recuperare quei dodici secondi persi era davvero difficile". Verso il finale di gara Alonso ha provato ad attaccare Webber: "Con la safety car il gruppo si è compattato, ma c'erano tra me e lui sette macchine e ci è voluto troppo per passarli. E' un peccato perché in quella fase la vettura andava davvero bene".

 

 "Tutto sommato, sono soddisfatto di questo risultato. Abbiamo perso soltanto tre lunghezze dal nostro più immediato inseguitore e, considerato come si erano messe le cose ieri in qualifica, è andata bene", ha detto l'asturiano. Alonso si è congratulato con la Red Bull per il titolo Costruttori: "essere riusciti ad arrivare al vertice in così pochi anni è un grande merito".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -