Gp Cina, Alonso: ''Dobbiamo lavorare sull'aerodinamica''

Gp Cina, Alonso: ''Dobbiamo lavorare sull'aerodinamica''

Gp Cina, Alonso: ''Dobbiamo lavorare sull'aerodinamica''

SHANGHAI - Settimo ad oltre trenta secondi da Lewis Hamilton. Fernando Alonso è scuro in volto dopo aver tagliato il traguardo del Gran Premio della Cina, terzo round del mondiale di F1. "Pensavo in prestazioni simili a quelle fatte in Malesia, ma semplicemente non siamo stati veloci come avevamo sperato - ha esordito lo spagnolo -. Fortunatamente Hamilton ha tolto qualche punto a Vettel, anche se la Red Bull resta la macchina migliore del lotto".

 

Ora la Ferrari si dovrò rimboccare le maniche e ci sarà tanto lavoro da fare a Maranello anche perché rispetto alle prime due prove della stagione davanti alle rosse c'è anche la Mercedes Gp. "Non so quanto riusciremo a migliorarci in Turchia, ma si dovrà lavorare su aerodinamica e velocità, che in questa F1 vale il 90% per cento della competitività di una macchina". Analizzando la gara, Alonso ha spiegato di aver perso tempo durante la lotta con Michael Schumacher.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -