Gp Germania, Alonso: ''Sorpasso a Massa? Normale''

Gp Germania, Alonso: ''Sorpasso a Massa? Normale''

Gp Germania, Alonso: ''Sorpasso a Massa? Normale''

HOCKENHEIM - Fernando Alonso torna a stappare lo champagne dal gradino più alto del podio dopo un lunghissimo digiuno iniziato in Bahrain, prova d'apertura del mondiale 2010. Lo spagnolo della Ferrari ha fatto suo il Gran Premio di Germania, undicesimo round del campionato, che gli ha consentito di ridurre a 37 i punti di distacco da Lewis Hamilton che guida la classifica con 147 punti. Domenica prossima all'Hungaroring sarà fondamentale ripetersi.

 

"E' una vittoria molto importante, che arriva dopo settimane di duro lavoro da parte della squadra, impegnata a recuperare il distacco che ci separa dai nostri principali avversari", ha affermato lo spagnolo. Finalmente il team ha dato all'ex pilota della Renault una F10 finalmente in grado di lottare con la Red Bull sia in qualifica sia in gara: "I miglioramenti stanno dimostrando di funzionare, rendendo così la macchina sempre più competitiva".

 

La Ferrari punta tutto su di lui. Lo dimostra quanto accaduto al giro numero 49, quando Felipe Massa, fino in quel momento meritatamente in testa, ha alzato il piede dall'acceleratore per fare passare il compagno di squadra, 31 punti più avanti in campionato. "È stato un sorpasso normale - ha detto l'asturiano -. Non so bene che cos'è accaduto ma mi sono accorto che Massa stava andando un po' lento e ho cercato di superarlo senza correre rischi".

 

Insomma, per Alonso non è accaduto niente di strano. Ha vinto il pilota che ha più possibilità di conquista del titolo. Quindi la ricostruzione del film della gara: "Alla partenza sono stato stretto contro il muro da Vettel che ha pensato solamente a chiudermi mentre Felipe ne ha approfittato per passare davanti - ha spiegato -. Poi ho cercato di rimanere sempre vicino a Felipe. Siamo andati bene, in alcuni momenti della corsa abbiamo anche lottato da vicino per la prima posizione".

 

"È stato anche un po' pericoloso - ha aggiunto -, ma alla fine c'è stato un po' di spazio fra le due monoposto e la gara è finita senza altri problemi". Domenica si fa a Budapest per il Gran Premio d'Ungheria. "Speriamo di fare un altro buon fine settimana - ha evidenziato -. Abbiamo dimostrato quello che vale il nostro pacchetto in una gara normale e dobbiamo semplicemente continuare a lavorare, cercando di ottenere sempre il massimo dei punti. Ci attendono otto piccole finali, i conti si faranno ad Abu Dhabi", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -