Gp Monaco, brutto spavento per Petrov: ''Mai perso conoscenza''

Gp Monaco, brutto spavento per Petrov: ''Mai perso conoscenza''

Gp Monaco, brutto spavento per Petrov: ''Mai perso conoscenza''

MONACO - Brutto spavento per Vitaly Petrov nel Gran Premio di Monaco. Il pilota della Renault è andato a sbattere violentemente alla chicane delle Piscine, rimanendo intrappolato all'interno della monoposto. "Non sentivo molto bene le mie gambe dopo lo schianto - ha esordito il russo -. Per questo motivo ho preferito che mi assistissero i medici. Non ho mai perso conoscenza (come erroneamente riportato all'inizio, ndr), ma sentivo dolore".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Petrov ha quindi ringraziato il personale sanitario ed i medici dell'ospedale di Montecarlo "per la loro assistenza efficiente". Quindi si è detto rammaricato per aver gettato al vento la possibilità di andare a punti: "Potevamo raccoglierne parecchi, ma vedremo di rifarci a Montreal. L'obiettivo è migliorarci in qualifica, perchè in gara il passo è consistente", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -