Gp Singapore, Massa da ultimo a ottavo

Gp Singapore, Massa da ultimo a ottavo

Gp Singapore, Massa da ultimo a ottavo

SINGAPORE - Da ultimo a ottavo non c'è male. Felipe Massa archivia con una buona prova il travagliato weekend del Gran Premio di Singapore, quintultima prova del mondiale di F1. Chiaramente la gara del brasiliano si è decisa durante la sessione di qualifiche per colpa di un problema al cambio. Per risalire, ha spiegato il ferrarista, "abbiamo scelto una strategia uguale a quella adottata da Fernando a Monte Carlo, sperando in un aiuto dalla safety-car".

 

Ma la macchina di sicurezza è entrata in pista troppo presto. "Non sono così riuscito a sopravanzare tante macchine e poi mi sono ritrovato nel trenino dietro Sutil e Hulkenberg - ha continuato Massa -. Uno o due giri in più e avrei potuto guadagnare due o tre posizioni e fare una corsa diversa". Positivo il giudizio sulla monoposto: "Non si è comportata male, considerato che ho girato sempre con lo stesso treno di gomme dure".

 

Solo nel finale, ha continuato il paulista, "la situazione è peggiorata e il degrado degli pneumatici si è fatto sentire ed è per questo che Kubica è riuscito a superarmi così agevolmente. Non posso dire di essermi divertito molto a guidare, visto che sono stato sempre nella scia di un'altra vettura".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -