Gp Ungheria, Vettel: ''Ho dormito, senza l'errore vincevo facile''

Gp Ungheria, Vettel: ''Ho dormito, senza l'errore vincevo facile''

Gp Ungheria, Vettel: ''Ho dormito, senza l'errore vincevo facile''

BUDAPEST - Ancora un'occasione sciupata per Sebastian Vettel. Partito dalla pole position, il tedesco della Red Bull non è andato oltre la terza posizione alle spalle del compagno di squadra Mark Webber e della Ferrari di Fernando Alonso, condizionato da una penalità per aver rallentato troppo il gruppo dietro la safety car. "Stavo dormendo alla ripartenza, altrimenti senza quell'errore avrei vinto facile - ha esclamato Vettel -. Solo dopo ho capito il senso della penalizzazione".

 

"Pensavo ci sarebbe stato un altro giro con la safety car - ha aggiunto -. Non era una mia intenzione restare così lontano da Webber, sono rimasto fregato e poi c'è stata la penalità". Chiaramente deluso Vettel: "Almeno sono salito sul podio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -