Gran Premio del Belgio, penalità a Hamilton: McLaren annuncia ricorso

Gran Premio del Belgio, penalità a Hamilton: McLaren annuncia ricorso

Gran Premio del Belgio, penalità a Hamilton: McLaren annuncia ricorso

Il Gran Premio del Belgio, tredicesima prova del mondiale di F1, si era concluso con un epilogo amarissimo per la Ferrari e dolcissimo per Lewis Hamilton. Alcune ore più tardi la clamorosa decisione dei commissari: Hamilton è stato penalizzato di 25 secondi per aver tagliato la chicane che precede il rettilineo d'arrivo mentre stava duellando con il finlandese Kimi Raikkonen. L'inglese, dopo aver restituito la posizione al ferrarista, ha immediatamente sorpassato alla staccata la monoposto del campione del mondo. Una manovra secondo i commissari non regolare.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

McLaren annuncia ricorso. La vittoria è così andata a Felipe Massa, secondo sul traguardo davanti a Nick Heidfeld (Bmw Sauber). La McLaren-Mercedes ha deciso di fare appello contro la decisione dei giudici di penalizzare Hamilton. La scuderia anglo-tedesca si è rivolta al tribunale d'appello della FIA, che si riunirà nelle prossime settimane. "I dati mostrano che dopo aver tagliato la chicane, Lewis ha alzato il piede, perché era più lento di Raikkonen di 6 km/h. Dopo aver ceduto la testa a Kimi, Lewis ha riportato la sua monoposto sulla destra e l'ha battuto in frenata. Non avevamo altra scelta che fare appello".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -