Guerra a sputi, Lavezzi punito tre giornate. Pronto il ricorso

Guerra a sputi, Lavezzi punito tre giornate. Pronto il ricorso

Guerra a sputi, Lavezzi punito tre giornate. Pronto il ricorso

ROMA - Ezequiel Lavezzi salterà il big match contro il Milan. Già perché il Pocho si autoeliminato nella sfida a suon di sputi con il romanista Aleandro Rosi durante il match di sabato scorso all'Olimpico. Il Giudice sportivo ha inflitto alla stella del Napoli tre giornate di squalifica. Stessa punizione anche per il terzino della Roma. L'argentino sarà fresco fresco per il doppio confronto nei sedicesimi di Europa League con il Villarreal (andata giovedì al San Paolo).

 

Per il Napoli si tratta di un colpo durissimo, dovendo fare a meno degli assist e le accelerazioni devastanti del Pocho. "Il ricorso si farà e sarà discusso entro venerdì. Stiamo preparando tutti gli incartamenti necessari, siamo già in uno stato avanzato", ha affermato Mattia Grassani, legale del Napoli, a 'Napolimagazine.com'.

 

Nella sentenza è stato scritto che "le immagini televisive sono di piena garanzia tecnica e documentale" e che "le immagini acquisite non consentono di determinare con assoluta certezza in che misura ed in quale zona del corpo (presumibilmente il collo di Lavezzi ed il volto di Rosi) gli sputi abbiano effettivamente colpito il loro rispettivo destinatario, ma tale circostanza è ininfluente ai fini della valutazione disciplinare".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -