Il Bordeaux piega la Juventus

Il Bordeaux piega la Juventus

BORDEAUX - La Juventus torna a casa da Bordeaux con le ossa rotta. I bianconeri sono stati sconfitti con il punteggio di 2-0 grazie alle reti siglate nella ripresa da Menegazzo (8') e Chamakh (47'). Ad inizio gara i 300 ultrà bianconeri presenti allo stadio hanno ancora una volta inveito contro l'attaccante dell'Inter, Mario Balotelli. Il presidente bianconero, Jean Claude Blanc, dai microfoni di Sky, ha ribadito che la società bianconera è contraria a ogni forma di razzismo.

 

Opaca la prova di Alessandro Del Piero, schierato da Ciro Ferrara dall'inizio e autore di un solo spunto personale poco prima del cambio con il giovane Immobile. I bianconeri per accedere agli ottavi dovranno almeno pareggiare nel match casalingo col Bayern Monaco (vittorioso contro il Maccabi) nell'ultima giornata del Gruppo A.

 

 

BORDEAUX (4-2-3-1): Carrasso; Chalme, Ciani, Planus, Tremoulinas; Diarra, Menegazzo; Plasil, Gouffran, Wendel; Chamakh. (A disposizione: Ramè, Placente, Sanè, Saivet, Traorè, Bellion, Cavenaghi)

JUVENTUS (4-2-3-1):
Buffon; Caceres, Legrottaglie, Chiellini, Grosso; Sissoko (43' st Marchisio), Felipe Melo; Camoranesi, Diego, Del Piero (22' st Immobile); Amauri (31' st Giovinco). (A disposizione: Manninger, Cannavaro, Grygera, Poulsen).

NOTE:
Ammoniti Camoranesi (J), Caceres (J), Menegazzo (B), Felipe Melo (J) e Legrottaglie (J)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -