Il Brescia blocca il Napoli, Mazzarri è una furia

Il Brescia blocca il Napoli, Mazzarri è una furia

Il Brescia blocca il Napoli, Mazzarri è una furia

NAPOLI - Il Brescia ridimensiona le ambizioni scudetto del Napoli. Merito dell'estremo difensore delle rondinelle Arcari, che nel primo tempo ha parato di tutto. Ora la squadra di Walter Mazzarri resta a 8 punti dal Milan capolista e a 3 dall'Inter. I padroni di casa hanno provato a vincere la partita, rischiando persino di incassare il ko nel finale. In pieno recupero Caracciolo ha infatti graziato i partenopei, rimanendo ipnotizzato davanti a De Sanctis.

 

La notizia positiva per i tifosi azzurri è che il Napoli non sembra aver patito il contraccolpo psicologico dopo la batosta di lunedì contro il Milan. Nel primo tempo i padroni di casa avrebbero meritato decisamente di più, ma Arcari ha detto ‘no' su Cavani, Hamsik e Zuniga. Nella ripresa Mascara ha reclamato un calcio di rigore, mentre Lucarelli in mischia ha sfiorato il vantaggio. In pieno recupero De Sanctis ha salvato il Napoli da una sconfitta che avrebbe avuto il sapore di beffa.

 

Mazzarri, espulso nel primo tempo dall'arbitro Mazzoleni, ha reclamato anche un calcio di rigore su Maggio. "E' un anno così, ci sono due pesi e due misure e noi andiamo avanti. I metri di giudizio sono diversi, ho detto in settimana che non avrei parlato di arbitri perché altrimenti finisco sotto processo: ma la verità è sotto gli occhi". Arbitraggio a parte l'allenatore del Napoli ha evidenziato un momento di calo psico-fisico dei suoi dopo un gennaio straordinario.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dovevamo prendere tre punti e alla fine abbiamo rischiato anche di perdere - ha sottolineato il tecnico toscano -. Queste partite possono finire con una beffa, il Brescia è una squadra organizzata che si chiude bene ed ha ottimi giocatori. Noi non siamo lucidi come in altri momenti. Non dimentichiamo, però, che ci mancava per squalifica Lavezzi, un giocatore che per noi, soprattutto in casa, è fondamentale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -