Il Fulham ridicolizza la Juve, addio Europa

Il Fulham ridicolizza la Juve, addio Europa

Il Fulham ridicolizza la Juve, addio Europa

Uscita malinconica della Juventus dall'Europa League. I bianconeri di Alberto Zaccheroni sono riusciti a dilapidare il 3-1 all'andata a Torino, incassando quattro nella trasferta a Londra contro il Fulham. Dopo il goal illusorio siglato da Trezeguet, giovedì sera con la fascia da capitano, la ‘Signora' è stata spazzata via dalle reti di Zamora, Gera (per lui una doppietta) e Dempsey. Fanno discutere alcune scelte di ‘Zac', che ha tenuto in panchina Del Piero e Iaquinta.

 

Dopo il vantaggio di Trezeguet, arrivato dopo appena due minuti, si è pensato ad una partita in discesa per la Juventus. Ma come contro il Siena, i bianconeri non sono riusciti a gestire un vantaggio che a quel punto, era di 4-1 (nel complessivo) contro il modesto Fulham. La squadra inglese non si è data per vinta, iniziando l'assalto alla porta difesa da Chimenti. L'1-1 è arrivato subito, al 4', con Zamora. Al 29' rosso diretto per Cannavaro per fallo da ultimo uomo a Davies lanciato a rete.

 

A quel punto Zaccheroni ha tolto Candreva, inserendo Grygera a far da centrale con Zebina. Al 39' il meritato 2-1 del Fulham, con Gera. Ad inizio ripresa il 3-1 di Gera su rigore concesso per un mani in area ingenuo di Diego. Poi i padroni di casa hanno gestito il risultato, scaldando in più di un'occasione i guantoni di Chimenti. Nel finale un pallonetto morbido di Dempsey, appena entrato, ha tradito l'estremo difensore juventino. È il 4-1, che mette la parola fine all'avventura europea della Juventus.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -