Il Genoa ci prende gusto: capolista in Italia e in Europa

Il Genoa ci prende gusto: capolista in Italia e in Europa

Capolista in Italia, il Genoa fa paura anche in Europa. La truppa di Gasperini ha infatti esordito in Europa League (la ex coppa Uefa) battendo per 2-0 lo Slavia Praga, squadra ceca che qualche anno fa ha militato pure nella Champions League. La partita si sblocca dopo 4 minuti: Bocchetti si guadagna una punizione dal limite dell'area, che lo spagnolo Zapater trasforma come già gli era capitato nel primo match di campionato. Dopo neanche 360 secondi di gioco, il Genoa è già in vantaggio, preludio di una serata tutto sommato tranquilla.

 

La squadra di Gasperini però non si accontenta dello striminzito vantaggio e continua ad attaccare i cechi incessantemente, collezionando una serie di palle gol. A dire il vero dopo pochi minuti dal gol di Zapater, i rossoblu rischiano di incassare il pareggio, perché un errore in disimpegno di Tomovic libera Hlousek che però si mangia un gol praticamente già fatto calciando alto sopra la testa di Amelia.

 

Al 39° del primo tempo il Genoa chiude già il match: dopo alcune occasioni fallite dagli attaccanti, Tomovic si fa perdonare l'errore precedente e mette per Sculli un cross che l'ex giocatore del Messina insacca senza troppi problemi.

 

Nel secondo tempo è solo controllo da parte del Genoa, che non rischia più di tanto e potrebbe segnare anche il terzo gol. Ma va benissimo così. Nell'altra partita del girone B 1-1 tra Lilla e Valencia. E il Genoa è primo anche in Europa, dopo che in campionato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -