Il tuffo di Vucinc abbatte l'Inter, Ranieri: ''Buona medicina''

Il tuffo di Vucinc abbatte l'Inter, Ranieri: ''Buona medicina''

Il tuffo di Vucinc abbatte l'Inter, Ranieri: ''Buona medicina''

ROMA - Il tuffo di Mirko Vucinic sotto la curva Sud in pieno recupero ha regalato alla Roma la prima vittoria stagionale contro gli acerrimi avversari dell'Inter. Tre punti pesantissimi che fanno morale, ma che non dicono se i giallorossi siano guariti. Per dirla alla Ranieri, il successo contro i campioni d'Italia e d'Europa è "una buona medicina". "Battere l'Inter fa sempre bene - ha evidenziato il tecnico di Testaccio -. I ragazzi sono stati bravi a crederci fino alla fine. E' la vittoria della volontà, di un gruppo che è sempre stato unito".

 

Vucinic è subentrato ad un opaco e deluso Francesco Totti. Ma Ranieri minimizza: "E' stato un punto di riferimento per tutti noi ed ha lottato come un leone. La sostituzione è stato un azzardo, non perchè stava giocando. Vucinic con la sua velocità poteva mettere in crisi la difesa dell'Inter, che era stanca e lenta. Ci sta che sia deluso, ma a mente fredda sarà più tranquillo. E' un ragazzo intelligente, non ci sarà alcun problema".

 

Amareggiato Rafa Benitez, che ha incassato la prima sconfitta stagionale. "Penso che alla fine della partita bisognerebbe avere un po' più di intensità - ha esordito lo spagnolo -. Li abbiamo lasciati crossare e poi non abbiamo aggredito il pallone. Ma il problema è stato non segnare una delle quindici occasioni che abbiamo avuto per fare gol. Abbiamo avuto tante situazioni per fare gol e non siamo stati abbastanza concreti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -