Inter, ipotesi tridente contro la Lazio

Inter, ipotesi tridente contro la Lazio

Riprende sotto la pioggia la settimana di lavoro dell'Inter. La sconfitta del San Paolo contro il Napoli ha coperto con qualche nuvola nera il centro di Appiano: forse è esagerato parlare di campionato riaperto, ma i tre punti guadagnati dal Milan non fanno stare tranquillo Mourinho.

 

Ne restano ancora sette per tenere a distanza l'altra faccia del calcio milanese, ma ormai siamo in

piena atmosfera derby. Le scintille a distanza fra Moratti e Berlusconi riaccendono un clima teso e vecchi veleni che in campo non si sono esauriti. Anzi, hanno trovato terreno fertile. Cosi', fra rigori e gol con il braccio, i nerazzurri hanno piegato la testa e si sono gettati verso la prossima sfida di campionato, ovvero l'anticipo di sabato sera con la Lazio, ansiosa di confermare il buon periodo nonostante la sconfitta con l'Atalanta.

 

Il tecnico portoghese ha iniziato la seduta odierna suddividendo i suoi uomini in due gruppi. Nel primo gruppo erano presenti i giocatori scesi in campo domenica sera a Napoli, impegnati in un lavoro di recupero attivo. Campo o palestra le possibilita', con torello ed esercizi individuali specifici. Per il secondo gruppo, in cui era presente anche Jimenez, la seduta invece e' stata incentrata su riscaldamento, torello, partitine a tema per lo sviluppo dei principi di gioco attivi e passivi. Si e' allenato a parte Muntari, ma per precauzione: riscaldamento, circuito di coordinamento e agilita' con la palla, allunghi in velocita'.

 

Come da programma lavoro si recupero dagli infortuni per Bolzoni e Maicon, ancora in permesso Rivas. Prematuro parlare di formazione anti-Lazio, ma per Mourinho ci sono gia' le prime certezze. Non partiranno certamente per Roma in due, Stankovic (che saltera' dunque la sfida contro la sua ex squadra) e Balotelli, entrambi squalificati. Per la loro sostituzione si fanno gia' le prime ipotesi: probabile un inserimento di Cruz o Crespo al fianco di Ibrahimovic, con Figo come trequartista, ma non e' esclusa l'idea di rispolverare il tridente, schierando oltre allo svedese anche l'ex Pallone d'oro e Mancini.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -