Italia eliminata, Donadoni: "Non mi dimetto". In 22 milioni alla tv

Italia eliminata, Donadoni: "Non mi dimetto". In 22 milioni alla tv

Italia eliminata, Donadoni: "Non mi dimetto". In 22 milioni alla tv

"Dimissioni? Non mi passa nemmeno per l'anticamera del cervello. Non solo non penso a dare le dimissioni, ma non mi pongo nemmeno il problema di fare un ragionamento del genere". Roberto Donadoni non ha nessuna intenzione di lasciare la panchina azzurra dopo l'eliminazione ai quarti di finale di Euro 2008 di domenica sera contro la Spagna. "Io sono tranquillo. Si parlera' e si valutera' la situazione. Se voi avete notizie piu' fresche e diverse...", dice il ct.

 

"Sono situazioni che rientrano nella logica delle cose", dice Donadoni analizzando la sconfitta e ripensando anche al peso che i rigori hanno avuto nella sua carriera di calciatore: dal dischetto maturo' il k.o. in semifinale ai Mondiali del '90 e in finale ai Mondiali del '94.

 

Intanto sono stati pubblicati i dati auditel sulla partita di domenica sera. Otto italiani su dieci tra quelli che stavano guardando la tv hanno assistito in diretta alla sfida tra Italia e Spagna, pari a quasi 22 milioni di persone.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -