L'Inter insegue la storia: a Montecarlo si gioca il suo quinto 'titulo'

L'Inter insegue la storia: a Montecarlo si gioca il suo quinto 'titulo'

Rafa Benitez, allenatore dell'Inter

Nemmeno Josè Mourinho, quando parlò dei famosi 'Zero tituli' di Roma, Juventus e Milan, si sarebbe aspettato che la sua Inter potesse essere in corsa, in un anno solare, addirittura per sei titoli. E anche se Josè ora si è accasato al Real Madrid, il succo della questione non cambia: l'Inter ha la possibilità di eguagliare il super record del Barcellona, conquistando tutte le competizioni a cui ha partecipato. Per ora è a quota quattro: Campionato, Coppa Italia, Champions League e Supercoppa Italiana. Ne mancano due all'appello: questa sera alle 23 sapremo se il record sarà ancora possibile.

 

Sì, perché è stasera che l'Inter si gioca la possibilità della quinta coppa: lo fa a Montecarlo, dove si gioca la finale della Supercoppa Europea, competizione in cui si sfidano le vincenti della Champions League (Inter) e della Europa League (Atletico Madrid). Calcio di inizio alle 20.45 (diretta su RaiUno e Sky Sport 1).

 

L'Inter arriva alla finale con una discreta condizione atletica e ottima condizione mentale, dopo l'ennesimo successo sui rivali degli ultimi anni, la Roma. Benitez potrà contare sulla formazione ideale, con il solo Thiago Motta ai box che verrà sostituito da Javier Zanetti. Davanti non dovrebbe cambiare nulla, con il trio Pandev-Sneijder-Eto'o alle spalle del principe Milito.

 

L'Atletico si presenta all'appuntamento con un precampionato che non ha entusiasmato i propri tifosi: molte le sconfitte e le prestazioni di basso profilo, ma una vittoria in supercoppa potrebbe ribaltare completamente le ambizioni e la stagione dei 'Colchoneros'. Sanchez Flores, allenatore dei biancorossi, sa già come si batte l'Inter: fu lui ad eliminare i nerazzurri (allenava il Valencia) in Champions League 4 anni fa, con annessa rissa finale.

 

Questa la probabile formazione dell'Inter:

Julio Cesar, Maicon, Lucio, Samuel, Chivu, Cambiasso, Zanetti, Pandev, Sneijder, Eto'o, Milito.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -