La crisi colpisce anche la Bridgestone, a fine 2010 il ritiro dalla F1

La crisi colpisce anche la Bridgestone, a fine 2010 il ritiro dalla F1

La crisi colpisce anche la Bridgestone, a fine 2010 il ritiro dalla F1

TOKYO - La crisi economica colpisce anche la Bridgestone. La società giapponese ha annunciato attraverso una nota che al termine della stagione 2010 lascerà il mondiale di F1. La decisione, in particolare, è stata presa a seguito "dell'evoluzione del contesto aziendale" e della necessità "di reindirizzare le proprie risorse" alla ricerca e allo sviluppo. La Bridgestone, entrata in F1 nel 1997, esprime i ringraziamenti "per l'entusiasmo e il sostegno ricevuto negli ultimi 13 anni".

 

Nella nota la Bridgestone ha evidenziato il suo impegno in MotoGP (il contratto scadrà al termine del 2011), nei campionati GP2 e GP2 Asia Series e, con il brand Firestone, nell'IndyCar. La casa giapponese ha accusato nel primo semestre del 2009 per 420 milioni di dollari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -