La fuga bidone scuote il Giro, a L'Aquila Vince Petrov e Porte va in rosa

La fuga bidone scuote il Giro, a L'Aquila Vince Petrov e Porte va in rosa

L'AQUILA - Colpo di scena nella piovosa e fredda undicesima tappa del Giro d'Italia, la Lucera - L'Aquila di 262 chilometri. In modo clamoroso è andata in porto una fuga clamorosa, con una quarantina di corridori, iniziata dopo 14 km dal via, che ha raggiunto un vantaggio incolmabile: 18 minuti.  Alla fine l'ha spuntata il russo Yvgeni Petrov del team Katusha, primo per distacco davanti all'abruzzese Dario Cataldo (Quick Step) e allo spagnolo Carlos Sastre.

 

L'ex maglia rosa Alexandre Vinokourov, Cadel Evans, Vincenzo Nibali e Ivan Basso hanno tagliato il traguardo dopo oltre 12 minuti e mezzo. Classifica stravolta, con maglia rosa all'australiano Richie Porte, 25 anni. "Lotterò per tenere questa maglia più a lungo possibile", ha affermato il giovane corridore. Lo spagnolo David Arroyo è balzato al secondo posto con 1'42, mentre Sastre si è portato a 7 minuti dalla vetta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -