La Juve saluta l'Europa sotto la neve. Del Neri "Partita irregolare"

La Juve saluta l'Europa sotto la neve. Del Neri "Partita irregolare"

La Juve saluta l'Europa sotto la neve. Del Neri "Partita irregolare"

Con il quinto pareggio la Juve saluta l'Europa League. Certo la decisione di non sospendere la partita, nonostante le condizioni meteorologiche da pieno inverno, ha creato non poche polemiche. L'avventura dei bianconeri in Europa si conclude con l' 1-1 in casa del Lech Poznan. "Non posso dire nulla ai miei ragazzi - afferma Del Neri - oggi (mercoledì ndr) ce l'hanno messa tutta". Il gol del vantaggio per gli avversari al 12esimo corner da destra di Stilic e testa vincente di Rudnevs. Chiellini poco reattivo.

 

All'avvio del secondo tempo la Juve chiede ufficialmente il rinvio della gara, sotto la tormenta di neve che investe la città polacca. Ma il delegato Uefa, in accordo con l'arbitro, decide di continuare a giocare. Ormai le righe del campo non si vedono più. Krasic a questo punto cerca di trascinare la squadra e, dopo diversi tentativi, riesce ad innescare pareggio al 39esimo, servendo un Iaquinta che non sbaglia.

 

Del Neri non ci sta lo stesso: "Abbiamo sprecato diverse occasioni da gol subendo il loro vantaggio su un calcio d'angolo: meritavamo di vincere. La cosa assurda è che si sia giocato oggi: la partita è stata assolutamente irregolare".

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -