La Juventus tiene il passo dell'Inter, in tutti i sensi

La Juventus tiene il passo dell'Inter, in tutti i sensi

Amauri, attaccante della Juventus, anche ieri a segno

La Juventus tiene il passo dell'Inter, e vince a Bergamo grazie alle reti di Del Piero, Legrottaglie e Amauri, restando così a -6 dai nerazzurri, già laureatisi campioni d'inverno. I bianconeri emulano la squadra di Mourinho anche per quanto riguarda gli errori arbitrali: così come il secondo gol di Maicon a Siena era in netto fuorigioco, è chiara la posizione irregolare di Marchionni sul primo gol della Juventus, così come quella di Del Piero (che ostacola Floccari a pochi metri da Amauri) nella terza rete bianconera.

 

Il Milan torna a vincere grazie ad uno splendido Ka-Pa-Ro, e umilia l'Udinese per 5-1 (4-1 solo nel primo tempo), con le doppiette di Kakà e Pato e la rete di Seedorf. Per l'Udinese la rete del momentaneo 2-1 è stata realizzata da Di Natale. Partita che passerà alle cronache, però, per la prima uscita ufficiale di Beckham, estasiato in tribuna dalle magie del tridente d'attacco rossonero. Milan che resta in terza posizione in classifica a -3 dalla Juventus e a -6 dall'Inter, con un punto in vantaggio sulla Fiorentina, quarta. Per l'Udinese settima sconfitta nelle ultime otto giornate.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Fiorentina vince a Genova sulla Sampdoria grazie ad una bella rete di Montolivo, e consolida così la quarta posizione. Il Napoli, privo delle sue stelle Hamsik e Lavezzi, esce sconfitto da un ritrovato Torino di Rolando Bianchi, che dopo 3 mesi ritrova la via della rete. Anche per la Reggina un punto che fa morale (1-1 sul campo del Cagliari con le reti di Acquafresca e Brienza), mentre il Chievo sprofonda sempre più giù dopo la sconfitta casalinga contro il Genoa (gol di Olivera). La Roma, che era considerata una delle squadre più in forma, prende una sonora batosta a Catania, più di quanto dica il risultato finale (3-2, reti di Baiocco, doppietta di Morimoto, Vucinic e Menez). Pareggio a reti bianche tra Lecce e Bologna, con i salentini che non vincono da 12 giornate, mentre per Mihajlovic è il settimo risultato utile consecutivo (sei pareggi, una vittoria).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -