La Lazio strapazza l'Inter, campanello d'allarme per Benitez

La Lazio strapazza l'Inter, campanello d'allarme per Benitez

La Lazio strapazza l'Inter, campanello d'allarme per Benitez

ROMA - L'Olimpico di Roma si conferma bestia nera per l'Inter di Rafa Benitez. Ko contro la Roma, i campioni d'Italia sono usciti con le ossa rotte dopo l'anticipo contro la Lazio. 3-1 dice il tabellino a fine gara. Successo meritato quello della squadra di Edy Reja, che ha interpretato tatticamente la partita nel migliore dei modi. L'Inter vista nel primo tempo ha avuto notevoli difficoltà a far girare la palla e a guadagnare metri.

 

Un campanello d'allarme in vista del Mondiale per Club. Al 27' è arrivato il meritato vantaggio dei padroni di casa con un fortunoso goal di Biava. Prima della fine del primo tempo si è fermato Stankovic per un problema muscolare. Al 7' Zarate ha firmato il raddoppio. La Lazio ha avuto l'opportunità di colpire ancora al 12' con un triangolo tra Floccari e Mauri, ma Castellazzi è stato bravo a respingere la conclusione dell'attaccante.

 

Al 29' l'Inter ha accorciato le distanze con l'ex Pandev. Un goal che ha incoraggiato i campioni d'Italia, che nei minuti finali hanno messo la Lazio alle corde. Al 44' una punizione di Hernanes ha spento le velleità nerazzurre. La traversa di Sneijder ha testimoniato solo che l'olandese è l'ultimo a gettare la spugna. Mentre la Lazio ha agganciato temporaneamente in vetta il Milan, l'Inter deve ora pensare a provare a conquistare il campionato del mondo ad Abu Dhabi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -