La Roma non si arrende, Totti: ''Ci siamo''

La Roma non si arrende, Totti: ''Ci siamo''

La Roma non si arrende, Totti: ''Ci siamo''

ROMA - La Roma non si arrende e auspica in un passo falso dell'Inter, che questa sera dovrà affrontare all'Olimpico la Lazio, per tenere vive le speranze di vincere lo scudetto. Al ‘Tardini' di Parma, i giallorossi si sono imposti per 2-1, riscattando così la clamorosa sconfitta all'Olimpico contro la Sampdoria. Roma subito in vantaggio dopo cinque minuti con un delizioso pallonetto di capitan Francesco Totti, tra i migliori in campo. Immediata la reazione dei padroni di casa.

 

Julio Sergio è stato più volte costretto agli straordinari da Biabiany. Nella ripresa, con Toni in campo per Vucinic, la Roma è andata vicinissima al raddoppio con Totti. Il 2-0 è arrivato al 30' con un colpo di testa di Taddei su assist di Totti. Quando i giochi sembravano fatti, al 36' il Parma ha accorciato le distanze con Lanzafame. Nel finale di gara gli emiliani hanno provato a strappare il pareggio, ma il risultato non è cambiato.

 

Claudio Ranieri ha elogiato il Parma: "Ha fatto una partita eccellente. Sono certo che anche la Lazio farà una grande partita, pur avendo di fronte una corazzata come l'Inter". L'allenatore giallorosso si è detto contento della prova dei suoi: "Abbiamo fatto una buona prestazione, ma poi decidono gli episodi, con la Samp ci sono stati contrari oggi ci hanno sorriso, grazie anche al nostro pubblico che ci ha fatto sentire a casa al Tardini".

 

Su Totti, Ranieri ha evidenziato: "Non è ancora al top, ma è meraviglioso vederlo giocare". Mercoledì ci sarà a Roma la finale di Coppa Italia contro l'Inter: "Ci teniamo tantissimo. I nerazzurri sono in corsa per lo slam, noi cercheremo di metter loro i bastoni tra le ruote in tutti i modi".

 

"La storia continua - ha scritto Totti dal suo sito internet -. Contro i crociati del Parma abbiamo vissuto una partita emozionante, fatta di passione e volontà di ferro. E tutti noi, il tecnico, i tifosi e la squadra, abbiamo confermato la cosa più importante: Ci siamo. E ci saremo sino alla fine". Capitan futuro De Rossi ha ammesso che questa sera tiferà per la Lazio: "La Lazio farà la sua partita - ha evidenziato -. L'Inter poi giocherà sapendo di dover vincere per forza, ed è un po' peggio. È antipatico, è scomodo ma i nerazzurri avrebbero comunque cercato di fare risultato".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -