La Roma non si ferma più: Milan battuto e Inter più vicina

La Roma non si ferma più: Milan battuto e Inter più vicina

La Roma non si accontenta della Champions League, ma punta dritto anche verso lo scudetto, soprattutto visto lo stato di forma dell’Inter, scioccata dalla sconfitta contro il Liverpool e ancor di più dalle dichiarazioni di Mancini nel post-partita di martedì scorso. Nell’anticipo serale della 28esima giornata di campionato la banda-Spalletti ha sconfitto il Milan per 2-1, portandosi a soli 3 punti dalla vetta e sperando che oggi il Palermo possa fare il colpaccio in quel di S.Siro.

D’altro canto è una nuova battuta d’arresto per il Milan, che esce sconfitto dall’Olimpico dopo una partita giocata molto bene, ma dove pesano la scarsa vena degli attaccanti in fase offensiva e quei 3 minuti di sbandamento che hanno portato la Roma a ribaltare il risultato. Il quarto posto in Champions si fa ora un po’ più lontano, e oggi attende i risultati delle sue dirette avversarie, Fiorentina e Juventus.

Il Milan si era portaggio in vantaggio ad inizio ripresa con Kakà, pronto a sfruttare una palla giunta dalla destra, e ha sfiorato più volte il vantaggio con Pato, Seedorf e lo stesso Kakà. Ma dal 78esimo all’81esimo minuto ecco la Roma: assist di Perrotta per Giuly che in mezza rovesciata pareggia, e tre minuti dopo lancio di De Rossi per Vucinic, Kaladze tiene in gioco il numero nove romanista che solo davanti a Kalac insacca senza problemi.

Nell’altro anticipo pareggio 2-2 tra Udinese e Lazio, con i gol di Rocchi, Ferronetti, Ledesma e Di Natale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -