Lazio, presidente Lotito condannato a 2 anni per aggiotaggio

Lazio, presidente Lotito condannato a 2 anni per aggiotaggio

Lazio, presidente Lotito condannato a 2 anni per aggiotaggio

Il presidente della Ss Lazio, Claudio Lotito, è stato condannato a due anni di carcere con l'accusa di aggiotaggio relativamente ad operazioni svolte in borsa sul titolo della Lazio. E' quanto disposto dalla sentenza emessa dai  giudici della Seconda sezione penale del tribunale di Milano, che hanno anche disposto per Lotito il pagamento di 65mila euro di multa.

 

E' stata inflitta anche la condanna ad un anno ed otto mesi di carcere all'imprenditore edile Roberto Mezzaroma, su cui pende anche la condanna al pagamento di 55mila euro di multa. Per entrambi gli imprenditori l'accusa era di aggiotaggio manipolativo e informativo e di ostacolo all'attività agli organi di vigilanza.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di pene ancora più dure rispetto a quelle che erano state chieste dal pm Laura Pedio, che aveva parlato di un anno e otto mesi per Lotito e un anno e quattro mesi per Mezzaroma. Ad entrambi gli imputati il tribunale ha concesso le attenuanti generiche. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -