Lippi in Nazionale: "Felice di riprendere da dove ho lasciato"

Lippi in Nazionale: "Felice di riprendere da dove ho lasciato"

Lippi in Nazionale: "Felice di riprendere da dove ho lasciato"

ROMA - Primo giorno da nuovo commissario tecnico della nazionale per Marcello Lippi. Per il livornese si tratta di un ritorno, dopo la trionfale esperienza che ha regalato l'Italia la vittoria ai mondiali di Germania 2006. "Sono molto felice di riprendere da dove ho lasciato - ha detto Lippi incontrando la stampa -. Anche se questo significa che per l'Italia le cose non sono andate benissimo agli Europei, altrimenti sarei ancora a Viareggio a giocare con mio nipote".

Lippi ha parlato anche del passato, e in particolare della scelta di lasciare l'incarico dopo il Mondiale 2006. "Non avrei mai lasciato la Nazionale - ammette -, avevamo costruito qualcosa di bello. L'ho lasciata pero', prima della vittoria del Mondiale, e il perche' lo sapete tutti. Qualunque fosse stato l'esito del Mondiale".

Lippi ha intenzione di ripartire dal lavoro di Donadoni. E a tal proposito dice: "Non sono stati comunque assolutamente due anni persi, anche perche' Donadoni ha inserito giocatori importanti che potranno essere utili anche in futuro".

Giancarlo Abete, presidente della Federcalcio, si augura "che si riprenda una strada importante, di successi, per consolidare la posizione dell'Italia nel mondo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -