Lo Monaco e le 'bastonate' sui denti: "Per me è una storia chiusa"

Lo Monaco e le 'bastonate' sui denti: "Per me è una storia chiusa"

Pietro Lo Monaco

Mourinho-Lo Monaco, si sgonfia la polemica E' lo stesso amministratore delegato del Catania a smorzare i toni e a chiudere la ‘querelle' iniziata al termine di Inter-Catania di sabato scorso. "Per me è una storia chiusa" ha detto Pietro LoMonaco, deferito per le "bastonate sui denti" che Mourinho si sarebbe meritato per le sue considerazioni al termine del match vinto 2-1 contro gli etnei.

 

Ai microfoni di Radio Anch'io, l'a.d. catanese spiega ancora una volta che non c'era alcuna istigazione alla violenza nelle sue parole: "Nessun riferimento alla violenza, ognuno ha il suo carattere e la sua personalità. Liedholm, quando perdeva, evidenziava il valore degli avversari. Ci vuole rispetto, e non bisogna urtare la suscettibilità altrui".

 

Sembrerebbe tutto finito, ma Lo Monaco, forse inavvertitamente, prosegue a punzecchiare il tecnico nerazzurro: "Ho qui davanti a me una dichiarazione virgolettata di Mourinho, durante la sua presentazione al Chelsea. L'allenatore disse ‘Il nostro è un mestiere difficile. Se avessi voluto un lavoro facile sarei rimasto al Porto, con una bella poltrona blu, la Coppa dei Campioni, Dio e dopo di lui io'. Dopo aver letto questa dichiarazione capisco tante cose, ma ognuno ha il suo carattere e la sua storia e non possiamo nasconderci..."

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -