Manuel Poggiali si confessa: ''Ora sono più felice''

Manuel Poggiali si confessa: ''Ora sono più felice''

Manuel Poggiali si confessa: ''Ora sono più felice''

SAN MARINO - Un titolo mondiale in 125cc nel 2001 a soli 18 anni. Il bis, questa volta nella classe 250cc, nel 2003, anno di debutto nella categoria. Poi la decisione di lasciare le competizioni ed iniziare una nuova vita. Dall'amore con la compagna Michela è nato Claudio, 2 anni il prossimo novembre. Manuel Poggiali si accontenta di essere diventato un uomo nuovo. Il sammarinese di 28 anni si è confessato in un'intervista rilasciata al ‘Corriere della Sera', a firma di Alessandro Pasini.

 

"La mia è stata una carriera breve e intensa - ha affermato Poggiali -. Un'escalation continua, ogni anno crescevo e vincevo qualcosa. Tutto è arrivato in fretta". Quindi il "calo di motivazioni", la "scarsa cattiveria" e l'assenza dal gradino più alto del podio hanno accesso in Manuel "la frustrazione". "Anche un quarto posto sembrava insopportabile. Mi sono incasinato con la testa", ha rilevato. Insomma, passione e divertimento erano finite.

 

La moto e le competizioni sembravano "un obbligo e ne soffrivano le relazioni. Per gli altri ero diventato un peso, noioso". Nel 2007 ci fu il primo stop, una sorta di anno sabbatico. Ed un nuovo lavoro, da barista, utile "ad avere un dialogo con le persone. Dovevo aprirmi e cercavo qualcosa che mi portasse in mezzo alla gente. E in questo senso il barista è un lavoro perfetto". Nel 2008 il ritorno alle competizioni, ma a quel punto è sopraggiunta la paura.

 

Colpa di una serie di cadute. "Con la pioggia addirittura non entravo neanche in pista. Un blocco peggiore di prima. Poi mi stava per nascere Claudio. Allora ho scelto di dire stop". "Ho dimostrato di essere bravo - ha aggiunto -. Come pilota mi do un voto alto". Ora Poggiali ha un lavoro al Comitato olimpico di San Marino: "Ora cerco di mettere in grado gli altri di fare sport". Ora il 28enne si considera "un uomo più completo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -