Massa: ''Era importante non fare errori''

Massa: ''Era importante non fare errori''

Massa: ''Era importante non fare errori''

MARANELLO - Il 2010 di Felipe Massa è iniziato con un buon secondo posto nel Gran Premio del Bahrain, round d'apertura del mondiale di F1. "Tutto quello che avevo in mente prima del via era di fare un buon lavoro per la squadra, partire con il piede giusto in campionato ed evitare errori stupidi - ha confessato sul proprio sito internet -. È importante non sbagliare nella prima gara ma lo era ancora di più per me perchè sono sicuro che, se avessi fatto un errore, qualcuno avrebbe detto 'Non è più lo stesso di prima'".

 

"Non sarebbe stato giusto, perchè anche se avessi sbagliato non avrebbe avuto nulla a che vedere con l'incidente - ha aggiunto -. In ogni caso, tutto è andato per il meglio: il primo weekend dell'anno è andato molto bene per me e per la squadra". Il brasiliano della Ferrari, ricordando che sono tre i rivali competitivi (McLaren, Red Bull, Mercedes), ha evidenziato il rendimento della F10: "abbiamo fatto un buon lavoro anche in qualifica, pur se Vettel ha fatto la pole ed era un filo più veloce".

 

"In gara, forse le Red Bull andavano un pò più forte con le gomme morbide mentre noi avevamo un vantaggio con le dure. La lotta sarà molto serrata e lo sviluppo tecnico sarà più importante che mai", ha aggiunto. "Tra i due tipi di pneumatici portati dalla Bridgestone c'era una grande differenza di prestazione in qualifica e in gara, con le dure che per noi erano molto meglio la domenica. Dobbiamo portarci dietro questa esperienza perchè bisognerà lavorare molto per capire i diversi livelli di degrado delle gomme da una pista all'altra", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -