Superbike a Misano, Biaggi dopo la Superpole: "Mi aspetta una dura battaglia"

"Domenica mi aspetta una dura battaglia - ha affermato Biaggi -. L’obiettivo principale rimane quello di divertirmi e divertire i tanti tifosi in arrivo”. Il Corsaro ha analizzato la Superpole

Max Biaggi, al suo rientro in gara tre anni dopo il ritiro, continua a stupire. Dopo aver nettamente dominato le libere del venerdì, il sei volte Campione del Mondo ha confermato tutta la sua classe e il grande stato di forma battagliando con i protagonisti del mondiale 2015 e andando a conquistare una strepitosa seconda fila nel Gran Premio della Riviera di Rimini, ottavo round del mondiale Superbike, grazie al quinto tempo (1’34.463) a soli 25 centesimi dalla pole conquistata da Tom Sykes. E questo alla sua prima esperienza con l’attuale format di Superpole – che prevede l’utilizzo di una sola gomma da tempo – il che rende ancora più eccezionale il percorso del "Corsaro" in questa attesissima wild card di Misano.

"Domenica mi aspetta una dura battaglia - ha affermato Biaggi -. L’obiettivo principale rimane quello di divertirmi e divertire i tanti tifosi in arrivo”. Il Corsaro ha analizzato la Superpole: "Sapevamo che sarebbe stata complicata per noi in quanto è la mia prima volta con il nuovo format e sfruttare una gomma performante sul giro secco non è per niente facile. In queste condizioni basta un piccolo errore per compromettere il lavoro di tutto il weekend, e il ritmo è così frenetico che non c’è spazio per indecisioni".

Biaggi si è detto "contento del piazzamento, i distacchi sono molto contenuti rispetto a chi sta davanti, e anche sul ritmo di gara abbiamo fatto un buon lavoro. Posso definirmi soddisfatto e rinnovo i complimenti ai ragazzi del test team Aprilia che insieme a me sono scesi in pista a Misano in “assetto gara”. Ora inizio a prepararmi per le due gare". "Max ha messo in campo una prestazione incredibilmente buona, e sul passo gara sembra messo molto bene". ha commentato Romano Albesiano, responsabile Aprilia Racing.

Dall'inviato, Giovanni Petrillo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -